Quando la tradizione blocca il rapporto coi figli e con il prossimo

In questi giorni si è parlato molto di tradizioni e tradizionalismi, termini che fanno riferimento a un passato che non vogliamo passi, ma che interpretati solo come ancoraggi a ciò che non è più rischiano di cristallizzare le evoluzioni dei rapporti, educativi e sociali, inattivando anche le migliori intenzioni.

https://tg24.sky.it/lifestyle/2023/01/05/reducismo-persone-scontgente-frustazioni

2 pensieri riguardo “Quando la tradizione blocca il rapporto coi figli e con il prossimo

  1. Sante parole!
    Mi sa che il mondo degli adulti teme così tanto di perdere le proprie certezze da non arrischiarsi a curiosare il mondo dei più giovani, arrivando a negare che lì ci possa essere qualcosa d’interessante.
    La sua parata di meraviglie antiche mi ha rammentato un racconto di Guareschi, in cui il padre rifilava al figlio il suo vecchissimo rasoio, perché la qualità di prima della guerra era ineguagliabile, e davanti alla faccia scorticata del figlio dava la colpa alla sua scadentissima pelle del dopoguerra…

    "Mi piace"

    1. In quella galleria mancavano la gazzosa con la pallina, il piegabaffi, la brillantina e Wanda Osiris che, vaporosa,
      scende le scale tra due alla di ballerine discretamente in carne, secondo il modello di allora, e attacca “Sentimental, questa notte infinita…”. Grazie Giulia, la citazione di Guareschi è un piccolo trattato di antropologia.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: